Australia: marinaie grandi tette

   14/10/2007
  
   213

Sembra che la Marina militare australiana tenga molto all’immagine delle sue soldatesse se è vero che, secondo alcune rivelazioni stampa, paga 6000 euro per ingrandire il seno a ciascuna di loro. Kourosh Tavakoli, chirurgo plastico di Sydney, ha confidato al quotidiano Daily Telegraph di aver sottoposto di recente ad interventi di mastoplastica additiva due cadette di 25 e 32 anni, che si sono fatte ingrandire il seno senza alcuna motivazione medica e a spese della Marina militare.

Anche un’altra esperta di chirurgia estetica, la Dott.sa Pamela Noon, ha rivelato alla stampa di operare in media una soldatessa al mese per interventi al seno, ma anche per ritocchi al naso e al viso, e sempre a spese dei contribuenti. La Marina si è difesa sostenendo che paga le parcelle solo perchè è interessata all’equilibrio psicologico delle soldatesse e non per renderle più sexy, ma queste giustificazioni non sono bastate ed è stata avviata un’indagine su richiesta del portavoce laburista per la Difesa.

C’è da dire comunque che le operazioni per ingrandire il seno gioveranno all’equilibrio psicologico delle marinarette, ma senza dubbio anche a quello dei loro commilitoni !

Video Porno simili