Diciannovenne porca offre culo e fica

   21/10/2007
  
   771

Io e la mia ragazza stiamo insieme da 4 anni ed entrambi abbiamo 19 anni. Lei è una gran porca…dovreste vederla, sempre scollata, con un seno prosperoso e un culetto che … non aggiungo altro! Poi labbra carnose, capelli neri lunghi lisci (somiglia un po’ all’ attrice porno Dillan Lauren) e una fica giovane e soffice, ma sopratutto rosea da impazzire.Veste sempre scollata perchè le piace essere guardata e ogni volta, quando usciamo insieme, mette vestitini corti ke lasciano intravedere il perizoma che indossa sempre da quando l’ho conosciuta. L’ultima scopata di sabato sera è stata fenomenale…lei mi ha concesso proprio tutto, anke di prenderle il culo.
Era vestita con una minigonna cortissima, (quelle da scolarette che si usano in questi anni tanto per intenderci), bianca e sotto la gonna si poteva vedere benissimo in rilievo la forma triangolare del suo perizoma nero; sopra aveva una magliettina gialla, molto scollata che prende la forma perfetta dei suoi seni, facendo intravedere le curve sinuose. Mangiamo una pizza, passa la serata… infine ci avviamo verso la makkina per andarci a imboscare prima che la riaccompagni a casa.
Ci fermiamo davanti al giardino di una casa abbandonata in un paese lì vicino… inizio col massaggiarle i piedi, così lei li appoggia su di me aprendo le gambe e lasciando che la gonnellina scivoli via a mostrare il suo perizoma. Provo a massaggiarle anche le cosce e il mio cazzo comincia a gonfiarsi perchè mi sembrava di avere davanti una troietta desiderosa di sesso, che stuzzicava apposta.
Lei teneva le gambe aperte per mostrarmi i peli ke le uscivano dal perizoma e x farmi guardare le sue autoreggenti nere con elastico in pizzo.
Quella visione m’ ha scatenato… allora senza perdere tempo le faccio aprire di più le gambe, le scosto il perizoma, la guardo negli okki e le dico: “troia è questo ke vuoi vero?”. Lei per tutta risposta mi attira la testa verso la sua fica, io incomincio a leccargliela tutta e contemporaneamente le infilo un dito nel suo piccolo ano. Allora si mette subito ad ansimare…le piace molto, lo sento dai sospiri e dalla sua fica ke diventa sempre + bagnata…
Ad un certo punto con un’ espressione stordita mi dice “basta!”
Mi sposta, si sfila il perizoma e da sola si gira mettendosi a quattro zampe e, tirandosi su la gonnellina bianca, mi concede il suo culo. Capisco subito che vuole essere trombata, tiro fuori il mio cazzo e senza perder tempo glielo appoggio, poi comincio a spingerlo dentro il suo culetto giovane, sodo, che non oppone resistenza; lei urla e al tempo stesso si muove in modo da favorire la penetrazione. Vuole sentire il mio cazzo tutto dentro…vuole essere sbattuta, posseduta, trattata da troia… eppure ha solo 19 anni ed io sono il suo primo ragazzo. Certo che promette bene la ragazza! Mentre la sto sbattendo fortissimo, mi sposto un po’ indietro permettendole di sedersi sul mio cazzo… allora incomincia subito a muoversi da sola, il mio cazzo penetra sempre meglio e lei finalmente lo può sentire tutto dentro fino alle palle. Ad un certo punto capisco ke è stanca di stare seduta sul mio cazzo, ritorniamo alla stessa posizione di prima, a pecorina. Questa volta però mi dice:” sbattimi + forte ke puoi, prova ad immaginare che sia stata scopata da un tuo amico e ke vorresti punirmi così!” Io, a quel punto, siccome queste cose mi eccitano e non mi fanno capire più nulla, incomincio a sbattere fortissimo contro il suo culo… lei respira affannosamente ormai, sta per avere l’orgasmo…le piace essere punita quando fa la monella. Aumento il ritmo, lei urla dal piacere, arriva all’orgasmo… godo anch’io sborrandole sui seni sodi dai capezzoli turgidi e sul suo viso da 19enne maiala e vogliosa. Ma non è ancora finita…mi confida che un suo compagno di università le fa il filo, che la guarda in un certo modo che la eccita… vuole farmi ingelosire e ci riesce perfettamente! E’ ancora col culo rivolto verso di me e mi dice queste cose come niente fosse. Guardo le sue chiappette morbide, burrose e penso che devono appartenere solo a me, che solo io posso accarezzargliele, la gelosia mi sconvolge, reagisco prendendola a sculacciate con forza, ma lei non si ribella, anzi mi dice:”Ancora!”. La colpisco di nuovo, finchè la sua pelle chiara non è tutta ricoperta delle impronte rosse delle mie dita…in quel momento mi fermo, mi vergogno di me stesso, ma il suo corpo comincia a sussultare, lei si volta verso di me, comincia a sditalinarsi la fica e mi dice di infilarle due dita nel culo. Sta per avere un altro orgasmo, ma anch’io ho nuovamente il cazzo duro, sono pronto a cavalcarla di nuovo. Ed è una meraviglia scoparla ancora, prima nella fica, poi nel culo, mentre lei urla di piacere ed io le grido “Sei una gran troia!”. Poi la riaccompagno a casa perchè ormai si è fatto tardi, ma, mentre torno in città, non faccio che pensare al nostro prossimo incontro e mi convinco di non essere il suo unico fidanzato. Ma mi rendo conto che non mi interessa più avere l’esclusiva…

Video Porno simili